Print Friendly, PDF & Email

È disponibile il videoclip di “Odessa”, brano tratto da “Piedi in acqua”, il nuovo album di Carmelo Pipitone. Il video, realizzato da Andrea Brasolin, ritrae una figura femminile mentre attraversa un bosco, celando un messaggio semplice come la voce e la chitarra di Pipitone che se ne fanno portatori: preservare la bellezza a tutti i costi, proteggerla e nasconderla, se è il caso. Manca il respiro ma si troveranno le forze necessarie per donarle aria pulita, aria buona. ll nuovo disco del cantautore siciliano, il terzo da solista, esce a quattro anni di distanza dal precedente “Segreto Pubblico”. Chitarrista storico dei Marta Sui Tubi, Pipitone non tradisce quel sound potente e viscerale caro ai fan della band, ma sposta la narrazione verso un orizzonte più introspettivo. 13 nuove tracce “ruvide” nelle quali la chitarra la fa da padrone tracciando un percorso cantautorale su temi come il tempo che scorre, dubbi esistenziali e l’assordante assenza di Dio. A dare il titolo al disco, la minimale e assorta “Piedi in acqua” che si chiude con la domanda “Soccu virinu l’occhi quann’un ci virinu cchiù”. Il disco è comunque anche permeato da una tenue speranza. Il disco attualmente viene presentato dal vivo in un tour, curato da La Fabbrica. La prossima data è prevista il 16 agosto a Chiapovano.

Carmelo Pipitone è un chitarrista, autore e produttore artistico. Nasce a Marsala nel 1978. Trascorre i suoi primi anni in Sicilia studiando chitarra e componendo le sue prime canzoni. Nel 2001 si trasferisce a Bologna e con Giovanni Gulino forma i Marta Sui Tubi, progetto che lo vedrà impegnato per 15 anni. Con i Marta sui Tubi ha pubblicato 6 album in studio: Muscoli e dei – C’è gente che deve dormire – Sushi & Coca – Carne con gli occhi – Cinque, la luna e le spine – Lostileostile, un album dal vivo Cinque, la luna, le spine e il live e la raccolta Salva Gente. Preziose le collaborazioni con artisti del calibro di Lucio Dalla, Franco Battiato, Enrico Ruggeri e tappe importanti come il Primo Maggio a Roma, Italia Wave prima dei Placebo, le apparizioni legata alla fiction “Romanzo Criminale” e le prestigiose partecipazioni alla trasmissione “Che Tempo Che Fa”. Nel 2009 Carmelo Pipitone riceve il Premio Insound come migliore chitarrista acustico. I Marta Sui Tubi partecipano al Festival di Sanremo 2013 nella categoria “Big” con due brani “Dispari” e “Vorrei”, duettando, nella serata dedicata ai brani storici, con Antonella Ruggiero.Nel 2014 Pipitone contribuisce alla formazione della superband O.R.K. con Lorenzo Esposito Fornasari voci e tastiere, Carmelo Pipitone alle chitarre, Colin Edwin al basso e PatMastelotto alla batteria. Nell’estate del 2017 inizia a suonare con i Dunk e anche questa collaborazione gli permette di andare in tour per i Club e Festival d’Italia per tutto il 2018. Nel frattempo, accumula materiale per la sua prima pubblicazione da solista, “Cornucopia”, uscito il 16 novembre per La Fabbrica etichetta indipendente, prodotto da Lorenzo Esposito Fornasari. “Segreto pubblico” è il secondo album da solista di Carmelo Pipitone. Il disco, che vede nuovamente la produzione artistica di Lorenzo Esposito Fornasari, è stato anticipato dal singolo e video “Le mani di Rodolfo”.Musicista dalla creatività instancabile e dalla grande originalità compositiva, Carmelo Pipitone ha fatto della potenza del suono e di un linguaggio ossimorico e viscerale i suoi marchi di fabbrica. 

Share Button