Print Friendly, PDF & Email

Emma Nolde, cantautrice toscana, classe 2000, riconosciuta da pubblico e critica come uno dei talenti più cristallini e intriganti del nuovo panorama musicale italiano, pubblica questo mercoledì 5 giugno il nuovo singolo “Mai fermi”, il primo con Carosello Records. Un brano che segna un nuovo inizio e conferma le alte aspettative derivate dai due album precedenti: nonostante la giovane età, Emma Nolde scruta e viviseziona la società moderna, sempre di corsa e sempre di fretta, mettendo in dubbio i paradigmi che sembrano governarla. Riconoscendosi come parte del sistema, destinata a correre sul posto ma a correre lo stesso, attorniata da persone che rincorrono liste di cose da fare e imbracciano molte più mappe di quante siano le strade da percorrere, Emma si rivolge a chi ancora deve conoscere questo mondo con l’augurio di non omologarsi alla sua frenesia e di godere del tempo e della noia, ridere e scherzare, tenere strette le cose che si hanno di più a cuore.

«Vedo intorno a me qualcosa che non funziona. Vedo me e persone a cui voglio bene andare a una velocità supersonica che non aiuta nessuno. Vedo occhi rossi e stancati dagli schermi, vedo annullare gite al mare in favore del lavoro perché la scadenza è sempre vicina. Vedo persone in macchina che fanno tutto tranne che guidare per non perdere un secondo di ciò che accade sugli schermi dei cellulari. Ma perché? Qual è il fine di tutto questo?

Io non voglio una vita così, ma ci sono dentro fino al collo.

Ho immaginato di raccontare tutto questo a un bambino che ancora non conosce la realtà.  Così è nata “Mai fermi”, che è il mio primo luogo umano esplorato di una mappa molto più grande» confida Emma.

Il brano è stato custodito dall’artista per lungo tempo, proponendolo a sorpresa durante i live dell’ultimo anno ma senza mai pubblicarlo ufficialmente. Adesso, finalmente, “Mai fermi” trova ufficialità nella discografia di Emma Nolde e torna a raggiungere il pubblico dal vivo nel “Solo Non Sola Tour” con ben 21 appuntamenti live in giro per tutta l’Italia e all’estero.

Emma Nolde nasce in Toscana nell’anno 2000. Il suo disco d’esordio “Toccaterra”, finalista al Premio Tenco come Opera Prima, è stato acclamato dalla critica come un esordio tra i più sorprendenti e promettenti degli ultimi tempi, riconoscendo in Emma una delle voci del futuro della musica italiana. Dopo un lunghissimo tour, a novembre 2021 collabora con Generic Animal nel singolo “un mazzo di chiavi, un ombrello lì in mezzo” e nel 2022 con i Zen Circus in “Il diavolo è un bambino”.Sempre nel 2022 pubblica il suo secondo album “Dormi”, preceduto dai singoli “Respiro” e “La stessa parte della luna”, entrambi co-prodotti da Francesco Motta che ha lavorato con Emma alla produzione di tutto il disco.Seguono due anni di intensa attività live e in studio, in cui l’artista ha potuto osservare, assorbire e prepararsi al suo nuovo album. Nel 2024 arriva infatti la firma con Carosello Records e pubblica il singolo “Mai fermi”, oltre a collaborare con Levante per il decennale del brano “Nuvola”, suonare all’Uno Maggio Taranto e aprire i concerti di Dente e Vasco Brondi.

Share Button