Print Friendly, PDF & Email

Prima edizione per GuitarSciò, festival della chitarra organizzato dall’associazione di promozione sociale MIUSIC con la direzione artistica di Ciro Manna che si terrà questa estate a Battipaglia, a pochi chilometri da Salerno e ad un passo dal Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.

Il nome GuitarSciò nasce da un gioco di parole, dall’assonanza che il termine inglese “show” ha con la voce espressiva “sciò”, espressione scaramantica utilizzata per allontanare il malocchio.

Con l’intento di ospitare alcuni fra i principale protagonisti nazionali ed internazionali di questo meraviglioso strumento, GuitarSciò nasce dal desiderio di riportare la musica suonata sui palchi, dopo il lunghissimo periodo di stop dovuto all’emergenza covid.

«Il festival nasce dal desiderio di vivere un “mondo migliore”. Ciò che si vuole realizzare è riaccendere un “faro” sulla musica suonata dal vivo, sull’importanza che essa ha rappresentato e rappresenta tutt’oggi, sulla disciplina che sottintende, sull’emozione che solo essa può trasferire durante lo spettacolo».

Tanti i protagonisti che calcheranno il palco del festival, che sarà presentato da Peppe Fiori e Kali di Rocker TV, fra i quali Paul Gilbert & Band, Andrea Braido Rock Quartet, Matteo Mancuso Trio, Ciro Manna Trio feat. Walter Ricci, Bermuda Acoustic Trio e Pierangelo Mugavero Fingerstyle.

Ma GuitarSciò non sarà soltanto concerti. Attraverso i 30 stand espositivi sarà infatti possibile entrare in contatto con le maestranze del mondo della seicorde, incontrando liutai, produttori di amplificatori, produttori di effetti a pedale, produttori di plettri, ecc.

All’interno dell’area evento saranno disponibili, inoltre, zone di ristoro, una zona backstage e non mancherà una rappresentanza della mozzarella di Battipaglia, a cura di uno dei caseifici più rinomati della zona.

Share Button