Print Friendly, PDF & Email

“Le anime perseˮ è il primo singolo del cantautore Massimiliano Cremona, uscito il 25 giugno e disponibile su Youtube con il video ufficiale, rilasciato per l’etichetta DELTA Records & Promotion. Il brano anticipa l’uscita del nuovo album “ISOLANTEˮ, il terzo da solista, prevista per il prossimo 10 settembre 2021, in formato digitale e in formato fisico.

“E’ sera, cammino in una località rivierasca del Lago Maggiore, sto andando ad una conferenza a tema storico. Incontro una persona che non vedo da tempo, un giovane uomo che ogni tre-quattro anni trasloca, si trasferisce, come se l’infelicità che lo attanaglia fosse da attribuire al luogo che di volta in volta lo ospita e non, piuttosto, a qualcosa che si porta dentro e che non conosco… e forse nemmeno lui. Questo lo spunto di partenza per “Le anime perse”, una canzone che parla di lui, di me, di tutte le persone che vivono una condizione di smarrimento e cercano inutilmente di metterla a tacere muovendosi in continuazione, spostandosi e viaggiando senza sosta, mai sereni, mai felici, mai paghi. Le anime perse non si fermano maiˮ

Il video, la cui realizzazione è stata affidata alla ZenBang Productions, è stato girato interamente sul Lago Maggiore (VB), all’Isola dei Pescatori, presso la Casa Museo Andrea Ruffoni, un articolato e affascinante complesso museale, costituito da casa museo, atelier e giardino, che conserva numerose opere dell’artista Andrea Ruffoni.

Come tutto l’album “ISOLANTE”, anche “Le anime perse” è stata registrata a distanza nel 2020, durante il primo anno di pandemia, con Massimiliano Cremona confinato a Perugia e Marco “Kiriˮ Chierichetti isolato a Verbania.

Classe 1975, divide la propria vita tra musica, cultura e cammini. Cresciuto come chitarrista elettrico in diverse formazioni del Lago Maggiore, tra cui Semadama, IL VILE, Los Borrachos (rock’n’roll), nel 2015 esordisce come cantautore pubblicando il disco “Canzoni dalla nebbia”.

Nel 2016 le atmosfere acustiche del primo album lasciano spazio alle dimensioni elettriche de “L’Inverno è passato”, prodotto da Marco “Kiri” Chierichetti, in parte registrato a Milano presso lo Jacuzi Studio di Giuliano Dottori e masterizzato a Nashville. L’album, ottimamente recensito, è stato presentato in diverse località italiane con il supporto di una full band elettrica.

Il terzo album, in uscita per DELTA Records & Promotion, è stato realizzato in pandemia e supportato da una campagna di crowdfunding dedicata.

Share Button
[wp_bannerize group="Single post bottom" random="1" limit="1"]