Print Friendly, PDF & Email

Malutempu è un progetto musicale sperimentale intriso di storia, cultura e identità calabrese, mescolando influenze sonore provenienti da diverse culture mediterranee. In Malutempu, la musica è il fulcro principale, in grado di comunicare con l’anima, suscitare emozioni e narrare storie attraverso suggestioni melodiche. Una  rivisitazione contemporanea della tradizione popolare che trova spazio nella “world music”. Il progetto è ideato e scritto da Antonio Olivo, un  artista, polistrumentista e produttore musicale riconosciuto a livello internazionale per la sua versatilità artistica, che spazia attraverso i diversi generi musicali fino alla musica mediterranea, creando uno stile che supera le barriere culturali e linguistiche. 
L’album di debutto di Malutempu intitolato “Mala Tempora Currunt“, uscirà il 25 maggio 2024 con Skenè Cultura di Franco Eco.

Antonio Olivo è un eclettico e versatile musicista, compositore e produttore musicale calabrese. In giovane età, da autodidatta, si dedica allo studio della chitarra, è così che iniziano le prime esperienze live e in studio. Il Rock e l’Heavy Metal lo accompagnano durante questa prima fase. Inizia a produrre albums come solista e in bands ricoprendo diversi ruoli, sia come musicista che come produttore e arrangiatore. Oltre al Metal, Antonio inizia a sperimentare con il Progressive e l’Industrial e nel 2013 collabora con Pat Mastelotto dei King Crimson e Fabrice Quagliotti dei Rockets nell’album “Suspension of Disbelief” degli Artifex. L’anno seguente, Antonio viene contattato da Giorgio Zito per candidare l’album al  premio TENCO.
Nel 2018 con i Kyterion vengono menzionati nel libro “Sounds of Origin in Heavy Metal Music” da Toni-Matti Karjalainen, docente presso la “University of Arts” di Helsinki.Nel 2021 Antonio firma le musiche del video ricostruzione 3D che si trova all’interno del Museo Archeologico di Capo Colonna (KR) “Capo Lacinio, il mito, nel tempo” con Kroton Lab che riceve il premio per l’innovazione SMAU Milano 2022. Sempre nel 2022, con i Kyterion viene menzionato all’interno del libro “Dante Alive – Essays on a Cultural Icon” di Francesco Ciabattoni, docente presso la Georgetown University di Washington DC.
Nel 2022 avvia un nuovo progetto di musica sperimentale che riflette la storia, la cultura e l’identità calabrese, mescolando influenze sonore provenienti da diverse culture mediterranee, Malutempu. Una rivisitazione contemporanea della tradizione popolare che trova spazio nel panorama della World Music.

Share Button