Print Friendly, PDF & Email

Fuori il 10 settembre “Se Dio Vuole“, nuovo singolo del cantautore irpino Zerella distribuito da Artist First. Il titolo del brano è un mantra da ripetere all’inizio e nel mentre di un viaggio, “Inshallah” in arabo. È un inno alla speranza sussurrato, cantato o urlato per arrivare dall’altra parte armati solo di coraggio e di un dolore che la distanza non allontana. Prodotta da SAVIOUS e missata da Leonardo Lombardi presso La Clinica Studio.

“Zerella quando non parla, canta. E se non canta, guarda la luna. Ama viaggiare con la mente con i suoi videogiochi, con i libri di poesia e con la geografia astronomica. Da bambino aveva una fissa per la plastilina, per i dinosauri e per Sarabanda. Chissà quale delle tre è rimasta impigliata fino ad oggi tra le meccaniche del suo basso”.
Zerella è Ciro Zerella, cantautore classe ’93 cresciuto tra i dischi, le musicassette e i videogiochi della sua vecchia casa che un giorno vorrebbe comprare.
Da buon millennial è cresciuto con il mito dei dinosauri, della plastilina e del Game Boy, ma senza averlo mai avuto.
Inizia a scrivere canzoni all’inizio degli anni ‘10 per scappare dalla monotonia del liceo e con il suo progetto cantautorale apre, negli anni, concerti per Maria Antonietta, Edda, Giorgio Canali, Gio Evan, Marlene Kuntz.
L’esordio discografico arriva nell’ Aprile del 2018 quando esce il suo primo disco, Sotto Casa Tua pubblicato in formato fisico da Seahorse Recordings e distribuito da Audioglobe. Il disco è coprodotto dallo stesso Zerella con Emilio Capuano e dai musicisti che hanno contribuito alla crescita del progetto. Dal disco verranno estratti tre singoli: Nico, Terra Boa.
Il 19 Febbraio 2019 è uscito il terzo singolo estratto da Sotto Casa Tua, una nuova versione remixata e rimasterizzata di Santiago Bernabeu, in duetto con Gabriele Troisi.
Nel 2019 Zerella è tra i 130 nomi selezionati dalla commissione di 1M Next – il contest del Primo Maggio della RAI e tra i 25 semifinalisti del Premio Fabrizio de Andrè a Sanremo nei giorni e nelle attività collaterali del Festival. L’estate del 2019 vede Zerella girare in duo, per il “Sotto Casa Nostra”, un minitour che tocca Napoli, Roma, il Cilento e l’Irpinia. A settembre raggiunge la finale del Premio Ugo Calise, festival per nuovi cantautori.
Il 20 settembre esce “Tutta Bianca” brano prodotto da Davide Napoleone e Simone Sproccati che lo proietta tra i nuovi nomi del panorama indie nazionale.
Nel 2020, anno complicato per tutto il settore, suona dal vivo a Napoli, Bologna, nella sua Avellino ed apre il concerto di Gio Evan al Caserta Music Festival a settembre. L’anno si chiude con la partecipazione ad Esordi, programma radiofonico condotto da Ema Stokholma e Gino Castaldo, in onda da Ottobre a Dicembre su Rai Radio 2 e Rai Play e con la selezione della sua “Tutta Bianca” nel format “Musica e Parole” a cura del Premio Tenco.
Il 19 marzo è uscito per Revubs Dischi “All’Una Con Te” entrato in “Novità Indie Italiano” su Amazon Music
Il 10 settembre è in uscita il nuovo brano “Se Dio Vuole” prodotto da Savious, missata da Leonardo Lombardi e masterizzata da Salvatore Addeo.

Share Button
[wp_bannerize group="Single post bottom" random="1" limit="1"]