Print Friendly, PDF & Email

Dai sound indie-pop e urban, alle collaborazioni da più di 2 milioni di streaming con autori del calibro di En?gma, Luigi Strangis, Deddy e Caffellatte: ZEEP è l’autore delle parole vive.

In uscita il 26 gennaio per Kmusic/ Ada Music Italy e già disponibile in presave, “Sindrome di Peter Pan” è il terzo ed ultimo singolo estratto dall’ EP “Mare Mosso, Maremoto” in uscita a marzo, prodotto da Kàizen.

Il brano è un flusso di coscienza notturno dove, ZEEP, si trova a tu per tu con le proprie consapevolezze, raccontando la ricerca instancabile del compromesso tra equilibrio ed impulso.

“Sindrome di Peter Pan” è un inno da cantare a squarciagola ad un concerto, con le torce dei telefoni accese; una canzone per quelle notti in cui ti accorgi di essere diventato grande, ma puoi fare schifo un’ultima volta, come da ragazzini.

Zeep, vero nome Marco Cannas, è un cantautore sardo classe ‘93. Dal 2020 collabora col produttore olbiese Kaizèn sotto l’etichetta indipendente K music e lavora come autore per Cvlto Music Group. “Fantacalcio”, insieme al calciatore del Cagliari Pavoletti, gli ha permesso di farsi conoscere anche fuori dall’isola ed è tutt’oggi tra i suoi brani più ascoltati. Nel 2021 prende parte all’album “Totem” di En?gma e in autunno pubblica l’EP “Astronavi & Carriattrezzi”. Le sue canzoni, un mix di indie-pop e urban, contano più di 2 milioni di streaming sulle piattaforme digitali. Nell’ultimo anno, oltre a una serie di singoli distribuiti da Ada Music Italy, ha scritto 2 brani per i ragazzi di “Amici” in collaborazione con Cvlto: “Non mi fa dormire” e “Chissenefrega”.

Share Button