Print Friendly, PDF & Email

La spiaggia, il mare, la cachaça brasiliana e le granite, nonché il perfetto equilibrio tra pop, reggaetón e rap. Questi sono gli ingredienti di “Dinamite”, la prima collaborazione tra la cantautrice italo-brasiliana Belita e il rapper Laïoung, fuori su tutte le piattaforme digitali. Un brano che nasce prima di tutto dall’intesa e da un attestato di reciproca stima tra i due giovani artisti. Un incontro tra due personalità, due identità e due anime eclettiche e multiculturali.

“Dinamite” è il primo singolo dell’estate scritto da Belita interamente in italiano. Nella canzone l’Italia e il Brasile si intrecciano e si rincorrono, mescolandosi e dando vita ad una canzone che rimane in testa fin dal primissimo ascolto, dal sound fresco e decisamente orecchiabile. Un brano perfetto per essere ascoltato in riva al mare, in viaggio, in compagnia, ovunque siate, ma soprattutto on chi vogliate; ricalcando l’amore per la condivisione, i momenti di collettività e spensieratezza che ci sono immensamente mancati in questi due anni.

Racconta Belita a proposito del pezzo: «Poter condividere con tutti “Dinamite” è un’emozione enorme, anche perché si tratta della mia prima collaborazione con un artista. Laïoung, prima di tutto, è un amico. Credo che il frutto del nostro lavoro sia una vera e propria bomba creativa. Ho l’immensa fortuna di lavorare con un team che spacca, mettendo l’anima in ogni singolo progetto. Il processo creativo del pezzo è stato molto particolare. Con Laïoung abbiamo pensato a lungo su come potessimo legare l’Italia con il Brasile, con un sound molto catchy. Sono sicura che chiunque l’ascolterà non riuscirà più a togliersela dalla testa! Con questo brano, sarà una bella sfida confrontarmi anche con un pubblico diverso dal mio».

Cantautrice, ballerina e performer a tutto tondo, nonché una giovane donna tenace, determinata e appassionata che si sta ritagliando uno spazio nel mondo della musica mescolando il pop all’insegna dell’empowerment femminile, l’eleganza italiana e lo swing brasiliano. Non c’è modo migliore per descrivere Belita. In lei convive una duplice anima: quella italiana e più tradizionale, profondamente legata alla sua terra natale e quella brasiliana, eclettica, colorata e viscerale.

Nata a Pordenone nel 1994 da padre italiano e madre brasiliana, Isabella Dall’Agnese è un artista completa, che inizia fin da bambina a scoprire la musica e ad avvicinarsi progressivamente allo studio del canto. Grazie al suo impegno e alla sua tenacia, nell’arco di un anno ottiene il suo primo riconoscimento, vincendo una borsa di studio come “Voce Rivelazione” nel pordenonese. In parallelo, studia anche danza per undici anni a livello agonistico, spaziando attraverso molteplici generi: dalla classica al jazz, passando per l’hip-hop. Si trasferisce a Milano e nel 2017 inizia a lavorare alle sue prime canzoni inedite, dimostrando di voler curare ogni singolo aspetto legato alla creazione e alla promozione dei suoi brani. Essere coinvolta nel processo creativo dei sui pezzi dalla A alla Z, così come in ogni lato della sua identità artistica: dall’estetica delle sue foto ai costumi, passando per le coreografie e la scelta delle location dei suoi videoclip, è di vitale importanza per Belita. La sua musica lo attesta pienamente.
Dopo la pubblicazione del suo primo singolo, “WAVES” nel 2018, la cantautrice si getta a capofitto nel mercato latino registrando dei brani in spagnolo, una delle cinque lingue che parla. Sempre nel 2018 pubblica il secondo singolo “AGORA OU NUNCA”, il cui video raggiunge quasi mezzo milione di visualizzazioni su YouTube. La canzone da il titolo al suo disco di debutto, che vede la luce nel mese di ottobre 2019 dopo essere stato anticipato da tre singoli e tre videoclip interamente realizzati in Brasile. Tutti e tre i brani hanno immediati riscontri positivi sia in radio sia sul web, facendo affermare l’artista per l’energia e la passione che trasmette nei suoi brani. A partire dal 2020 pubblica numerosi singoli da indipendente, entrati in diverse playlist editoriali di Spotify, Amazon Music, Apple Music e YouTube Music: “Jefa”, “Bahia”, “Bebê Me Beija”, “Arrivederci”, “Chissà” “Como Se Faz” e il più recente “Dá Licença”, pubblicato lo scorso maggio. Quest ultimo ottiene oltre 21.000 ascolti su Spotify e viene inserito nella playlist editoriale di Spotify Brasile “Funk Pop”. Il brano presenta un testo all’insegna del girl power, una coreografia che ti invita subito a ricrearla e un video super glamour. La canzone è stata persino utilizzata dalla conduttrice televisiva brasiliana Eliana in uno dei suoi reel.

Nel 2022 esce anche l’EP “Belita – Unplugged”, una raccolta dei suoi singoli in versione acustica. Nel mese di giugno esce una collaborazione esplosiva con il rapper Laïoung: “Dinamite”, un pezzo all’insegna del reggaetón, che si mescola in maniera intraprendente con il pop e il rap. Si preannuncia una bomba esplosiva.

Share Button