[wp_bannerize group="Single Post Top" random="1" limit="1"]
Print Friendly, PDF & Email

Fuori dal 23 luglio, “The World Is Busy, Try Again Later” è il nuovo album dei Celeb Car Crash. Il terzo
album della band è la conclusione di un lavoro lungo più di un anno. Il titolo è stato profetico: il Covid ha
messo in attesa il mondo intero. L’album vede la collaborazione di Steve Albini, produttore di “In Utero” dei
Nirvana, e il mastering è stato affidato a Giovanni Versari, che ha invece lavorato con i Muse.
L’alienazione dalla società e dall’industria musicale è il tema che li ha portati a ripartire dalle basi: scrivere
belle canzoni e basta. Dieci brani, dieci storie diverse programmate per uscire una al mese. Il rock dei Celeb
Car Crash rimane sempre una garanzia: è un album diretto e ruvido, con influenze che attingono dagli anni 90,
ma con melodie attualissime. Di solito con il terzo lavoro in studio si parla di “album della maturità”. I ragazzi
invece hanno scommesso su quello che sanno fare meglio: suonare. “Siamo tornati ad una stesura dei brani
in sala prove, catturando il feeling di una live band”, spiega il gruppo. La differenza la fa proprio il suonato:
i Celeb Car Crash sono una band vecchia scuola che, senza mezzi termini, sa suonare e lo fa sentire.
“Siamo stremati ma immensamente felici ed orgogliosi di questa lunga cavalcata: un anno di uscite discografiche,
un anno che abbiamo voluto dedicare interamente all’Arte, che pensiamo sia una delle poche cose che
ci salverà.”

I Celeb Car Crash sono una rock band. Si formano nel 2012 a Parma, e la formazione è inizialmente composta
da Nicola, Carlo Alberto, Michelangelo e Simone. Hanno all’attivo tre album: “AMBUSH!”, pubblicato nel
2013, “People Are The Best Show” del 2015 ed infine “The World Is Busy, Try Again Later”, uscito il 23
luglio. Nel corso della loro carriera pubblicano due EP: uno di cover in chiave rock “CCCover” e nel 2015
l’EP “Mucha Lucha”. Ogni passo del loro tragitto discografico li porta a conquistare spazio e riconoscenze.
Con il primo album aprono i concerti dei “Gotthard” e “Coheed and Cambria”. Successivamente, vincendo
il concorso “RED BULL Tourbus chiavi in mano 2014” sono in tour con Lacuna Coil e registrano il nuovo
singolo “Because I’m Sad” nei Red Bull Studios di Londra. Il singolo viene trasmesso da Virgin Radio Italia,
Francia e Canada, Virgin Tv, Rock Tv, Grunge Tv.
La loro massiccia attività live li porta ad esibirsi anche all’O2 Academy di Islington ed al Nambucca, oltre
che al The Cave di Amsterdam. Nel 2018 con un cambio di formazione fanno il loro ingresso Alex Crini e
Simone Galli. Nel 2019 iniziano a lavorare all’ultimo album: il progetto prevede l’uscita di un singolo ogni
tre settimane. “The World Is Busy, Try Again Later” vedrà la luce solo nel 2021 con la collaborazione di Steve
Albini in “Disconnected (This is Gonna Hurt)” ed il mastering di Giovanni Versari.

Share Button
[wp_bannerize group="Single post bottom" random="1" limit="1"]