Print Friendly, PDF & Email

In attesa della sua esibizione al Pistoia Blues Festival Lorenzo Del Pero ha ultimato il suo nuovo videoclip su uno dei brani simbolo del suo ultimo lavoro: “Deponi le armi soldato”.

Una canzone scritta di fronte all’indignazione provata alla vista della foto di una madre afghana che porge il proprio figlio a una soldatessa dell’esercito statunitense, in occasione del ritiro delle truppe americane dall’Afghanistan. 

«Sono rimasto profondamente colpito dall’immagine materna che travalica ogni confine e ogni differenza culturale: il gesto disperato di  una madre che affida alle braccia di una donna sconosciuta il proprio bambino nella speranza di salvarlo dalla guerra e di farlo crescere in un mondo libero» – afferma Del Pero.

A suo modo il videoclip vuole far trasparire l’angoscia e l’urgenza espressiva di un testo crudo e toccante lasciando un anelito di finale di speranza con le ultime immagini del regista Gionata Gori.

“Deponi le armi soldato” è uno dei brani portanti del disco “Nato il giorno dei Morti” che vede la produzione artistica coordinata di Marco Olivotto e Flavio Ferri.

Lorenzo Del Pero si esibirà al Teatro Bolognini di Pistoia sabato 13 luglio ore 20:30 in apertura a The Devon Allman Project. Biglietti in prevendita su Ticketone.

Cantautore, poeta, bohémien pistoiese Lorenzo Del Pero ha speso una vita per la musica e l’arte tra Londra, Berlino e diversi progetti musicali di matrice rock in lingua inglese. Dopo diverse vicissitudini di vita tra Pistoia e l’Europa arriva la svolta cantautorale ed il primo disco omonimo in italiano che contiene i brani simbolo di una rinascita anche spirituale. Dopo diversi anni ed un sodalizio alternato con il produttore Matteo Gaggioli è il nuovo disco “Dell’amore animale, dell’amore dell’uomo, dell’amore di un Dio” esce per Vrec a fine 2019. Un disco sofferto che racconta un artista labile e introverso alla ricerca della salvezza tramite la musica. Il disco include i fortunati singolo “Verrà la pioggia” e “Romina”. Nel 2020 esce anche il disco di Maela interamente scritto e prodotto per lei da Del Pero. Durante la pandemia pubblica a sorpresa l’inedito “Vola il corvo” con l’aiuto di Marco Olivotto. Sodalizio che si concretizza nel nuovo album, realizzato anche con la produzione artistica di Flavio Ferri, “Nato il giorno dei morti” uscito il 3 novembre 2023 a ridosso del suo compleanno. Dal disco sono stati estratti i singoli e video “Di troie e di cani” e “Deponi le armi soldato”.

Share Button