Print Friendly, PDF & Email

Elisa Chiatti, artista pontina, si presenta al pubblico con il suo singolo d’esordio dal titolo “Moving Away” e subito ci fa capire di che pasta è fatta: la sua voce graffiante, il sound aggressivo e la qualità della produzione non lasciano dubbi sul futuro di questa cantautrice.

Ma chi è Elisa Chiatti? Conosciamola un po’ meglio! Elisa inizia giovanissima i suoi studi musicali presso il Conservatorio di Musica “O. Respighi” di Latina. Si appassiona al fenomeno “voce”, tanto che lo esplora sia dal punto di vista scientifico che dal punto di vista artistico: lavora come solista e corista al fianco di artisti di fama internazionale ed è voce solista dei “Back to Red” e altri gruppi. Con “Moving Away”, Elisa decide finalmente di tirare fuori dal cassetto il materiale che ha scritto in tutti gli anni di attività musicale e di farsi conoscere dal grande pubblico anche come solista, anche spinta dall’entusiasmo di suo figlio.

Il testo di “Moving Away” nasce dall’esperienza di vita di Elisa e racconta dell’illusione in cui si cade quando si crede che per essere completi si ha bisogno per forza di avere un’altra persona accanto. “Pensavo che senza una mia metà, sarei stata persa e questo mi ha fatto stare tanto male”, racconta Elisa. “Quando ho capito che l’unico mio vero punto di forza era partire da me e dalla mia felicità, ho scoperto una nuova me stessa, che era in grado di fare ciò che voleva e raggiungere i suoi obiettivi, anche senza la presenza di qualcun altro.”

Artista pontina, cantante ed autrice, inizia giovanissima i suoi studi musicali presso il Conservatorio di Musica “O. Respighi” di Latina. Dopo gli studi superiori si laurea in Logopedia con il massimo dei voti discutendo la tesi sperimentale “Indagine sperimentale su un gruppo di cantanti professionisti: consapevolezze del rischio di sforzo vocale”. Approfondisce gli studi seguendo corsi di perfezionamento, seminari e successivamente pubblica sulla rivista scientifica “Prevention and Research” per conto del dipartimento organi di senso “Sapienza” Università di Roma l’articolo “Prevenzione delle disfonie professionali: consapevolezza di sforzo vocale in cantanti professionisti”.
Parallelamente alla professione di Dottore in Logopedia affianca la sua attività artistica in ambito nazionale e internazionale come solista e corista al fianco di artisti di fama internazionale.
Tra le prime importanti esperienze musicali ci sono i Big Soul Mama Gospel Choir, una delle migliori realtà nella diffusione della musica gospel nel panorama musicale italiano. Entra a far parte del coro negli anni 90 ed ancora membro del coro, che si è affermato Il coro, attualmente diretto dal M° Roberto del Monte, ha avuto opportunità di affermarsi, a livello nazionale per poi varcare i confini d’oltralpe, grazie anche a collaborazioni eccellenti, come quella con Joy Malcom.
Con i Big Soul Mama Gospel Choir partecipa al primo lavoro discografico di Tiziano Ferro “Rosso Relativo”, nella canzone “Soldier” e nel “Relativo Tour” che ne seguì.
Sempre con i Big Soul Mama partecipa a due edizioni del Festival internazionale del Gospel, Umbria Jazz e spettacoli vari al fianco di personaggi quali A. Clerici, P. Perego, L. Corna, F. Frizzi, P. Insigna, I. Spagna, M. Costanzo, A. Stewart e J. Malcolm. Nel 2013 parteciparono alla trasmissione “Ti lascio una canzone” su RAI 1, e “Tiziano sul 2” su RAI 2.

Share Button