Print Friendly, PDF & Email

A tre anni dal precedente Scienze della Maleducazione, dopo aver calcato centinaia di palchi in giro per il Mondo, gli España Circo Este sono pronti per un nuovo capitolo, il primo scritto al di fuori di un furgone e senza rincorrere aerei, bensì descrivendo dal proprio nido tutte le esperienze vissute in viaggio e restituendole nelle otto canzoni che compongono il nuovo disco “Machu Picchu“.

“Dormo Poco E Sogno Molto” in uscita il prossimo 25 settembre, è il singolo più rappresentativo nella tracklist dall’atteso album prodotto da Fabio Gargiulo.

«La maggior parte di noi nasce, studia, si allontana dal posto dov’è nato in provincia, per poi avvicinarsi ad una grande città; qui si specializzerà o prenderà una laurea per poi calarsi nella società, assecondando le richieste del mondo del lavoro. A volte, però, qualcuno, per caso, nel mezzo di questo percorso canonico di realizzazione, si rende conto di non aver mai attraversato un deserto o di non essersi mai imbattuto fra le onde di un oceano e si pone delle domande che lo cambieranno per sempre. Da quel giorno quella persona è e sarà per sempre un viaggiatore».

Così Marcelo, voce e frontman degli España Circo Este, spiega quanto il viaggio abbia ispirato la band nella scrittura del nuovo brano e del disco, nati dopo aver vissuto esperienze indimenticabili tra Vecchio e Nuovo Continente. Nei prossimi giorni verrà svelato anche il videoclip di “Dormo Poco e Sogno Molto”, un lavoro pregevole firmato da Paolo Santamaria che, utilizzando moderne tecniche di animazione e una narrazione quanto mai attuale, rende alla perfezione l’immaginario di questa nuova avventura discografica.

Share Button