Print Friendly, PDF & Email

Il nuovo singolo di Caleido racconta la voglia di partire e quella di tornare che spesso si hanno nei momenti in cui ci troviamo lontani.

A proposito del video l’artista commenta: “Il video racconta di due persone che si sono sempre sentite diverse ma che inizialmente si ritrovano nelle loro divergenze dalla normalità e dall’ordinario. Parla del legame unico e speciale fra i due personaggi e del sacrificio che, spesso, richiedono i rapporti importanti, del cambiamento delle proprie abitudini e convinzioni in funzione di qualcun altro.”

Con questo brano Caleido avvia la sua collaborazione con Pulp Music, nuova etichetta discografica indipendente con sede a Milano.

Cristiano Sbolci, in arte Caleido, è un cantautore livornese classe ’89. Si avvicina alla musica all’età di sei anni, iniziando a suonare la chitarra e, durante i primi anni dell’adolescenza, influenzato dalla musica pop ascoltata in casa, inizia a scrivere canzoni. Nel 2017 entra a far parte della band toscana Siberia in qualità di bassista, partecipando alla pubblicazione di due album, fino allo scioglimento del gruppo a maggio 2020. Parallelamente alla sua collaborazione con i Siberia, nasce Caleido: il progetto si sviluppa inizialmente in dieci brani, scritti di getto in pochi mesi, seguendo l’onda della nuova scena pop italiana. A questa decina di pezzi Caleido deve il suo primo tour da solista, partendo da alcuni locali di Livorno per approdare poi in diverse città dello stivale, per un totale di 30 concerti. A questi si aggiungono diverse aperture, in occasione dei live di alcuni dei maggiori esponenti della scena come Riccardo Senigallia, Franco 126, Mox, Clavdio. Nel 2019 Caleido firma un accordo discografico ed editoriale con la nuova etichetta indipendente Pulp Music.

Share Button