Print Friendly, PDF & Email

Last Floor Studio presenta “Incasinato“, album di esordio del giovanissimo artista pugliese Erasmo disponibile negli stores digitali dal 25 novembre. L’album presenta 7 tracce caratterizzate da un rap con influenze rock e cantautorali, quasi tutte completamente suonate. I brani sono partiti con una scrittura chitarra e voce e la volontà di valorizzare la musica analogica. In tutti i pezzi troviamo il suono del basso, della chitarra o della batteria che sono stati suonati e registrati in studio.
“L’album nasce un anno e mezzo fa circa. Avevo appena scritto ‘Un attimo’ ed era un periodo particolare, perché, dopo anni passati a scrivere solo per me, sentivo la necessità di cominciare a fare davvero sul serio e a far uscire fuori la musica che facevo. La seconda canzone che ho scritto, in quel periodo, è stata ‘Incasinato’ ed è stato anche il momento in cui ho deciso che, più che presentarmi con un singolo, l’avrei fatto con un intero album. Mi piaceva il nome, e penso mi descriva molto e descriva alcuni momenti vissuti.  Non volevo mettere in mezzo canzoni che avevo scritto in passato e quindi periodi vecchi della mia vita, ma volevo scrivere qualcosa che parlasse solo del periodo che stavo vivendo, con il pensiero di concluderlo così e quindi è partito questo viaggio stupendo; ho scritto, suonato e prodotto ogni canzone, sono stato per mesi, ore e ore a suonare o a registrare davanti al pc, ma, penso che il momento più bello, sia stato quando, presso Last Floor Studio, ho visto le mie canzoni piano piano prendere forma. È stato molto impegnativo, ma, anche tanto interessante, tanto che, con questa esperienza, oltre l’amore per la musica ho scoperto una grandissima curiosità per tutto il lavoro e il processo che c’è dietro le quinte dalla creazione alla realizzazione del progetto”– Erasmo.

“Mi chiamo Erasmo e sono un ragazzo intraprendente; non mi sarei mai descritto così prima di cominciare questo percorso artistico che in qualche modo mi ha insegnato la perseveranza. Vengo dal mare; sono molto attaccato sentimentalmente alla Puglia dove sono nato e cresciuto,  anche se penso che sia più importante dove vai piuttosto che da dove vieni. Come persona mi sento semplicemente complicato, o incasinato, tanto che l’album mi descrive esattamente per come sono; invece come artista, mi sento come se tutto questo casino avesse un senso. Come se alla fine, tutto avesse un ordine interno. Siamo io, una chitarra, una stanza e tanta fantasia, tutto è cominciato così. Amo il rap, ma volevo sperimentare qualcosa che fosse diverso , che fosse suonato, che fosse pieno di musica, di strumenti, di voci”.
Erasmo, 23 anni, presenta  un‘idea diversa di “rappare” accompagnato da chitarre, strumenti analogici e suoni digitali che rendono questo insieme curioso e interessante. Un percorso che comincia con il singolo “Influencer” e porterà all’album di esordio prodotto inizialmente da solista e dopo completato con la collaborazione dello studio di produzione musicale Last Floor Studio.

Share Button