Print Friendly, PDF & Email

Enzo Benz traghetta il dialetto catanese nella scena rap nazionale con “Malutempu”, il suo nuovo singolo in uscita il 7 giugno 2024. La metafora del maltempo viene utilizzata per offrire uno sguardo sulle difficoltà legate alla routine di strada. Tramite le sue barre il rapper siciliano mostra com’è la vita in quartiere, allontanando tutto quanto è riconducibile solo al “sentito dire”. Tutto ciò dona una credibilità a Enzo Benz come pochi,la quale gli permette e gli sta permettendo di raggiungere un pubblico sempre più ampio, affermandosi come una delle migliori prospettive della nuova scena rap della Sicilia.

Enzo Benz si dimostra un artista abile sotto l’aspetto della scrittura, dello stile tutto suo e ora si impone per esportare il dialetto del capoluogo etneo al di fuori dei suoi confini strettamente geografici. A dimostrazione vi è il successo di “San Cristoforo Freestyle 2”, un brano completamente in catanese che in poco più di due mesi ha superato i 100mila streaming su Spotify. Ora non resta altro che ascoltare il nuovo singolo che è disponibile in tutte le piattaforme di streaming musicale dal 7 giugno 2024. La Sicilia ha una fame insaziabile per prendersi il posto che merita nel rap italiano e nell’industria musicale, da Catania la spinta è poderosa e non c’è alcuna intenzione di mollare nemmeno un centimetro.

Enzo Benz è un rapper nato nel 1999. Nato e cresciuto nel cuore di Catania, nel quartiere San Cristoforo per la precisione. Un luogo al quale l’artista è molto legato, infatti spesso è citato in alcuni dei suoi brani con riferimenti agrodolci che rispecchiano come la zona sia abbastanza complicata sotto l’aspetto sociale. Da sempre appassionato della cultura hip hop, si avvicina al rap nel 2017, iniziando a scrivere i primi testi. Il 2018 è l’anno d’esordio, tuttavia non ebbe l’accoglienza desiderata.

Episodio fondamentale per la carriera di Enzo, in quanto dopo mesi di scrittura ed una costante ricerca nel suo modo di comunicare, riesce a trovare una nuova dimensione in modo del tutto peculiare, ossia nel dialetto napoletano. Un dialetto apparentemente a lui distante da catanese, ma appreso grazie alle varie amicizie con ragazzi provenienti proprio da Napoli e per la popolarità che vanta in alcune zone della città il genere neomelodico.

Nel 2020, dopo circa un anno di stop, pubblica il pezzo “Frat Mij”. Un singolo che ha riscontrato un successo rilevante, fino a diventare virale tra i giovani siciliani grazie alla diffusione su social come TikTok e Instagram. Fra il 2022 e il 2023 pubblica una serie di singoli, alcuni con i featuring di Baby Rich, Don Pero, DAYTONA KK, L’Elfo e altri.

Il 2024 è un anno fondamentale per Enzo Benz con la pubblicazione, il 12 gennaio, del suo primo EP della carriera, “Via Piombai”, dal concept molto autobiografico e uno storytelling carico di emozioni: riscatto, perseveranza, dedizione; per coglierne alcune. L’EP dell’artista classe ’99 conferma la sua abilità nella scrittura, confermandosi come uno dei liricisti più interessanti della nuova scena rap siciliana. Inoltre, fra la tracklist vi sono singoli che vedono i feat. di Vaz Tè e Don Pero.

Successivamente al suo ambizioso progetto, Enzo Benz, ha messo a segno il ft. nel brano di BLACK PRINCE, “Educazione Siciliana”, in cui vi è anche Shaka Muni. Poi è stata la volta di “San Cristoforo Freestyle 2”, con il quale il rapper siciliano ha messo in mostra il suo stile nel rappare; infine, a maggio ha collaborato con Skinny nel singolo “AFFIDAMENTO” che ha portato ufficialmente il dialetto catanese in tendenza in tutta Italia su YouTube.

Share Button