Print Friendly, PDF & Email

DEJAV(U)” è il nuovo singolo firmato da MELI e sianlout, in uscita per Futura Dischi il 29 luglio. Un sodalizio musicale inedito tra due progetti accomunati da contemporaneità e sfumature musicali, due percorsi che trovano in questo brano un punto d’incontro.
“Dietro le vibes estive e pop del brano c’è il racconto di come ho vissuto la pandemia: tra l’immensa voglia di non fare niente e non avere pensieri, senza riuscire però mai a staccare la testa dai pensieri negativi, tra sognare per anni di vivere di musica e la depressione nel sentirsi impotenti proprio quando le cose stanno girando per il verso giusto. Una vocina nella testa che ripete sempre è colpa mia, l’esasperazione e la paradossale voglia di vivere un problema solo per sentirsi vivo in un periodo buio come il lockdown. Eppure, anche se in altre situazioni, mi sembra di rivivere questa sensazione: è come un dejavu, dove si fa presto a farsi male e si cade facilmente.” (MELI)
“Una collaborazione che volevamo fortemente, essendo noi fan di MELI da tempo. Ricordo chiaramente che la strofa l’abbiamo scritta in meno di due ore noi due in chiamata non appena ci è arrivata la proposta. Avevamo due opzioni in realtà, non ci è arrivato solo questo pezzo, potevamo optare per qualcosa di più sperimentale o più sentimentale, ma abbiamo preferito quest’ultima dove sentivamo di riuscire a portare meglio il nostro stile, dando alla canzone un tratto distintivo.” (sianlout)

Alessio Meli nasce a Catania nel 1998. Dopo il successo virale di Capofitto, ottenuto da indipendente, pubblica nel 2020 “Please Wait”, il suo disco d’esordio. Nella categoria indie-pop, si classifica all’8 posto tra i dischi italiani più ascoltati del 2020 e al 3 posto tra i dischi d’esordio più ascoltati in Italia. Nel 2020, post disco, appare solo in un featuring con Mameli nel brano Mappa e con gli Iside nel brano Delta. Dopo due anni di silenzio, nel 2022 pubblica il singolo $EXY DELIR*O insieme a Sethu, che dà il via ad un nuovo progetto discografico, al quale seguono SHITPOP e ORTIGIA.

Lorenzo e Angelo si sono conosciuti a 6 anni e non hanno mai smesso di crescere insieme, dalle scuole elementari all’istituto meccanografico, che attualmente frequentano. Dall’ascolto dei capostipiti del rap italiano, nasce la voglia di provare a scrivere qualcosa. sianlout in pochi mesi diventa da un gioco una ragione di vita. Una vita fatta di scuola, skate in giro per Napoli e abuso di bevande analcoliche. Il primo Ep dei sianlout, FRIGOBAR, uscito a inizio 2022 rappresenta la visione della musica di due ragazzi di 17 anni che non vogliono rinunciare al rap, alla trap metal, passando per l’indie e l’approccio lo-fi. Con questo EP conquistano diversi ingressi in playlist, tra cui Graffiti Pop e Novità Rap Italiano di Spotify, e Super-Indie di Apple Music, dimostrando dunque l’eterogeneità del loro sound. 

Share Button