[wp_bannerize group="Single Post Top" random="1" limit="1"]
Print Friendly, PDF & Email

Il 23 luglio è uscito “Mica così male“, il nuovo singolo di Ricky Ferranti. Seguendo la linea del precedente lavoro, “Nuovi eroi”, l’artista crea un brano ironico che mescola il folk pop a delle chitarre rock piene di energia.

“Mica così male” ironizza sul nostro modo di vivere in relazione a ciò che dal punto di vista socio-economico accade attorno a noi. Il capitalismo sfrenato ci porta a vivere una sorta di illusione, un mondo in una bolla fatto di esigenze preconfezionate ed omologate. Le nostre lamentele circa la società, i soldi che mancano, gli altri che rubano, sono parte di questa bolla e pur di andare al mare, perché è così che funziona, facciamo magari finanziamenti dei finanziamenti.

I brani di Ricky Ferranti hanno sempre un sound catchy, leggero che ti fa ballare e allo stesso tempo ti fanno riflettere. L’artista ha affrontato diversi temi dall’attenzione per l’ambiente, all’ignoranza fino ad arrivare a “Mica così male”. Un piccolo riassunto ironico della società in cui viviamo.

Il bello di Ricky Ferranti è che non si fa paladino della giustizia, ma scrive ciò che sente. Soffocato dalla pesantezza di un mondo che a volte è un po’ sottosopra, scherza e si alleggerisce scrivendo canzoni.

Questi brani sono per tutte quelle persone che hanno voglia di svagarsi. “Mica così male” è per quelle persone fuori dagli schemi della società che si sentono un po’ sole e fuori posto. Attraverso la sua musica Ricky ci unisce e ci fa capire che non siamo noi “sbagliate”, ma è il mondo che non è più tanto in ordine.

“La visibilità, lo stage, le “Gigs” sono la nuova “moneta” con cui tanti nuove leve devono e dovranno scontrarsi. Ma alla fine poi …non stiamo mica così male”.

Ricky Ferranti è un cantautore piacentino che ha fatto della musica non solo una passione, ma un vero e proprio mestiere. Diplomato al CPM per due corsi dedicati alla chitarra elettrica, è anche un grande esperto di chitarra rock, rock blues e jazz. Ha insegnato all’accademia di musica Moderna di Piacenza, e attualmente insegna al Livestudio di Codogno.

L’autore è passato dalla cattedra al palco nel 2002 con la band Animali Rari. Il percorso con il gruppo è stato inteso e costellato di grandi successi fino al 2012, dopo di che Ricky ha continuanto in solitaria.

Il cantautore ha inciso cinque album da solista. “I feel the Blues” Cdbaby, “Rusty Miles” Tanzan, “Blue gloom” Freemood-Tanzan, “This Flame” e “One Soul”.

Recentemente il cantautore ha deciso di riprendere in mano la sua lingua madre e ha pubblicato un album in italiano e un EP composto da brani totalmente strumentali.

Ricky è sempre con la chitarra in mano e una nuova melodia nella mente. Nel 2020 ha iniziato una collaborazione con l’etichetta LaPOP e il 27 novembre 2020 ha pubblicato “Spigoli del Cuore”. Il 2021 parte alla grande con l’uscita di tre singoli: “Non farmi la guerra”, “Nuovi eroi” e “Mica così male”.

Share Button
[wp_bannerize group="Single post bottom" random="1" limit="1"]