Print Friendly, PDF & Email

Si intitola “OTTOBRE” ed è disponibile su YouTube. Si tratta del nuovo video del cantautore salentino Innocente. Il brano è tratto dall’album “MULTIPERSONALITÀ“, primo album di inediti dopo l’Ep #IOSONO.

“OTTOBRE – racconta il cantautore – non è solo un richiamo all’autunno, si tratta di un brano intimo, apparentemente malinconico, ma nella realtà intriso di speranza e cambiamento. E’ un dialogo con se stessi, una spinta emozionale senza interferenze esterne. Parlare con se stessi è una delle cose più difficili, siamo talmente abituati a relazionarci con l’esterno che ci dimentichiamo di noi”.

Il video si avvale della regia e del montaggio di Pietro Antonaci.

Ognuno è un “condominio senza padrone”, a noi tocca solo saper convivere con le “persone” che lo abitano, tutte con il medesimo valore, quello che cambia sono solo le sfumature.

Da questa riflessione nasce l’album MULTIPERSONALITÀ dove coabitano stati d’animo e sentimenti contrapposti: gli attimi di rabbia e sconforto di “Eppure sono felice”; l’amore ideale e malinconico di “Claudia”, una figura che appare spesso e inaspettatamente tra le tracce, e quello perduto de “Il quadro e lo specchio”. Ed ancora i racconti delle notti insonni di “Sottocoperta”: “Da quando vivo da solo ho il vizio di addormentarmi con la televisione accesa, senza non riesco a prendere sonno Il perché non lo so, fatto sta che senza i rumori, i pensieri affiorano e la mattina, così, risale. Per questo il termine “Sottocoperta”, una sorta di protezione. Qualcuno potrebbe sentirsi protetto da una stanza accogliente ed un camino, altri semplicemente con il sesso, altri ancora suonando. Ad ognuno la sua protezione”. Ma anche “Il dialogo delle voci”, dei pensieri che si inseguono nella mente e la paura dei cambiamenti che affiora in “Cosa c’è”.

L’album si apre con il brano “Lo scrittore”, “uno dei più intimi che abbia mai scritto – racconta Innocente – perché descrive una lotta interiore tra il me accademico, con la mia laurea in economia dell’ambiente e dello sviluppo, ed il me scrittore appunto. Un dualismo che va avanti da anni. Forse anche questo fa parte della paura delle scelte anche se, fossi ai piedi di uno strapiombo e mi chiedessero di scegliere tra le due realtà, non avrei dubbi”.

Un capitolo a parte va dedicato al brano “Tempo binario”. “E’ stato quello più difficile da metabolizzare e da scrivere. La paura principale di trattare una tematica come il superamento del binarismo di genere è quella di essere banali. Essere liberi di sentirsi e di essere ciò che si vuole ha un valore inestimabile. In fondo siamo nati per vivere, in che modo si viva non ha tanta importanza”.

Multipersonalità, prodotto da Fabrizio Brocchieri per CinicoDisincanto, è un album di canzoni e sonorità contemporanee nato “alla vecchia maniera”: in studio, alle prese con le “canzoni nude”. Per questo motivo la produzione artistica è firmata da tutti quelli che hanno partecipato, in qualsiasi modo, a questa “vestizione”: Giorgio Innocente, Fabrizio Brocchieri, Mauro Parma, Enzo Proietti, Gaetano Puzzutiello, Peppe Stefanelli e Paolo Varoli.

La foto di copertina è di Samuele Leonardi ed è ispirata alla figura di Schroeder, il famoso personaggio della striscia a fumetti Peanuts.

Innocente, classe 1991 dalla Puglia, ora residente a Siena, inizia a studiare pianoforte da giovanissimo tra conservatori e accademie, affiancando successivamente lo studio delle tecniche vocali. Si getta immediatamente in diversi progetti musicali che lo portano ad esibirsi dal vivo in contesti prestigiosi come il Mediterraneo Festival e il Salent Festival.

All’età di 17 anni si avvicina al jazz, che inizia a studiare dal punto di vista sia pianistico che vocale. Parallelamente alla vita accademica, ai progetti, alle collaborazioni artistiche e alla sua attività dal vivo, Innocente si appassiona alla scrittura, che viene messa al servizio della sua musica.

Il progetto di canzone d’autore che ne deriva affronta tematiche personali e sociali; musicalmente ispirato da diversi contesti e generi musicali che rendono la proposta artistica di Innocente a dir poco unica.

Il 28 Aprile e il 10 Luglio 2020 escono rispettivamente “Il Cuore e l’Abat-Jour” e “Gitana” per Cinico Disincanto e Pezzi Dischi, brani che anticipano il suo primo lavoro discografico, l’ep “#IOSONO”, uscito il 27 Novembre 2020. Il successivo 19 dicembre si è esibito, per la promozione del disco, sul palco di Telethon in diretta sulla Rai cantando il singolo estratto dall’album “Un raggio A Strapiombo”.

Il 17 dicembre 2021 ritorna sul palco Telethon in diretta su Rai 2, eseguendo “Il quadro e lo specchio”, brano estratto dal nuovo album MULTIPERSONALITA’.

Share Button