Print Friendly, PDF & Email

Un successo generazionale, iniziato nel 2019 e fin da subito capace di conquistare diverse generazioni, quelle nata davanti alla TV con peter pan e bim bum bam e quelle alle prese, da adolescenti, con lo smartphone, le notifiche che non arrivano, le pene d’amore ai tempi del “tadb”.

È sotto il segno di questa continua ascesa che i rovere aprono un nuovo capitolo musicale. Prima traccia di questo percorso è il nuovo singolo “lupo“, in uscita il 10 dicembre per Epic Records/Sony Music Italy. Il brano segna la strada che porta al secondo album della band, che vedrà la luce nei primi mesi del nuovo anno.

“Il nostro nuovo singolo, lupo, racconta di come a volte si tenda a chiudersi sulla difensiva, evitando i problemi, illudendosi che la vita possa scorrere come una fiaba.Riuscire ad accettarsi come lupi senza venire sommersi dai sensi di colpa è difficile e riuscire a cambiare sembra impossibile, alla fine della storia vorremmo tutti essere Cappuccetto Rosso.” (rovere)

Quello dei rovere diventa così un viaggio alla ricerca del proprio posto nell’Universo, tra la sicurezza del passato, rappresentata dalle fiabe e dalle citazioni ‘90s, e il diventare adulti, scrutando dalla finestra le vite e le sfide dei propri genitori. Un viaggio che presto svelerà la sua destinazione finale.
Ad accompagnare il singolo e il nuovo disco ci sarà il già annunciato tour primaverile 2022, in collaborazione con Magellano Concerti. 

Band rivelazione nel 2019 con il debut album “disponibile anche in mogano” e l’EP “ultima stagione”, i rovere in poco tempo hanno conquistato un’intera generazione grazie al loro modo unico di raccontarsi e raccontare l’amore. Una rapida ascesa che li porta a dominare le playlist editoriali con moltissimi singoli e ad avere più di 90mila followers sui social. Solo nel 2019 i rovere sono stati protagonisti di circa 60 date da headliner, andate sold out nelle principali città: da Largo Venue a Roma ai Magazzini Generali di Milano, dall’Hiroshima di Torino alla doppia data “in casa” al Locomotiv di Bologna. Un successo fatto di sold out, decibel e canzoni cantate a squarciagola. 
Dopo il debut album “disponibile anche in mogano”, i rovere tornano sulla scena con Mappamondo, uscito nel giugno 2020 e brano tra i protagonisti, fin da subito, delle principali playlist editoriali di Spotify. Oltre trecentomila views accompagnano un video fresco come l’estate, seguito dopo pochi mesi da un nuovo singolo, “freddo cane feat. Mameli”: un incontro nato per gioco tra Nelson Venceslai, leader di rovere, e Mameli, basato sulla forte somiglianza tra i due artisti. Il brano è accompagnato da un video che supera le cinquecentomila views. Chiude la prima parte del 2021, insieme all’annuncio del tour 2022 per Magellano Concerti, Bim Bum Bam, vero e proprio omaggio agli anni ‘80. Il singolo vede la produzione artistica di Riccardo Zanotti dei Pinguini Tattici Nucleari, collaboratore storico della band.

I rovere sono inoltre stati i protagonisti di una graphic novel,”disponibile anche a fumetti”, pubblicata da Becco Giallo e disegnata da alcuni tra i migliori illustratori in circolazione, che li hanno trasformati in un quintetto di supereroi capaci di grandi imprese attraverso la sola forza della musica. Nelson, Luca e Stiva decidono di accogliere ufficialmente nel team Marco e Davide, un tempo collaboratori fondamentali e ora membri effettivi di rovere.

Il 20 settembre 2021 TADB viene certificato Disco D’Oro.
Il 10 dicembre inizia un nuovo capitolo musicale dei rovere con il nuovo singolo Lupo, che anticipa il secondo album della band.

Share Button