Print Friendly, PDF & Email

Dopo l’esclusiva su ANSA musica, è fuori “Un pizzico“, il primo videoclip di SiRiO, da mercoledì 20 luglio disponibile su YouTube.

Sirio è tipo SIRI, ma se ci parli ti da risposte diverse. Messaggi audio da sentire, per poterci instaurare un dialogo. Un’inter faccia·Libro di una sola pagina. Ognuno ne fa l’applicazione che vuole.

Un pizzico è un blues per dire ciò che mi va. Un fischiettare, una rima o una battuta per sdrammatizzare. Senza esagerare, q.b.: un pizzico.

Siamo a Roma nel caldo affannoso della metropoli in un viaggio direzione Ionio. Il protagonista vestito di nero porta con se dei fiori, come a tributare onoranze al suo stesso defunto spirito. Mettendosi nei suoi panni sembrerebbe difficile trovare un posto in cui riposare in pace. Ma c’è un’altro personaggio che emerge dagli stessi luoghi, il quale pero’ sta facendo tutto un altro viaggio…

Elia De Benedictis suona la battelia ed è di Batteria Nomentana. Nato a Roma, classe 1993 il suo percorso musicale si interseca con vari progetti della scena musicale romana. I punti di queste intersezioni oltre ai tanti live, vedono la realizzazione del’ep ‘’Soul Searching’’ di RBSN, ‘’Bonsai’’ Ep di Open Letter e ‘’Is this Psychedelia?!’’ dei Morioh Sonder. Quest’ultimo progetto lo porterà a Berlino dove per un anno e mezzo, vive suona e lavora in uno studio di registrazione dove avrà l’occasione di trovare un terreno fertile per conoscere e sperimentare nuovi linguaggi, compreso il proprio. Al ritorno a Roma nel 2020, per Elia segue un periodo di completo stop musicale che darà seguito alla nascita del suo progetto “SiRiO”, che lo vede nel ruolo di autore, compositore e cantante. Grazie alla collaborazione con Flavio Gonnellini, produttore e musicista, SiRiO realizza il suo primo album di cui “un pizzico” è solo l’assaggio.

Share Button