Print Friendly, PDF & Email

Dopo il successo di “Rise & shine”, il cantautore di origine bolognese, Stefano Bertozzi, propone un nuovo singolo dal titolo “Taking Stock”, in radio e negli stores dal 7 ottobre.

Un brano che nasce dalla personale esigenza di comprendere come emozioni, quali la gioia, il dolore, la sorpresa e il disappunto, siano diversamente percepite con l’incedere degli anni. La nostra parte irrazionale, infatti, evolve con il tempo, una gioia rimane più a lungo, un dispiacere ha minor presa rispetto agli anni della gioventù in cui irruenza, forti delusioni e desiderio di realizzare i sogni sono i tratti prevalenti. Pertanto, gli anni, se vissuti con intelligenza e ben impiegati sia professionalmente sia personalmente, offrono una “protezione emotiva” grazie al raggiungimento di una maggiore maturità, che consegue la crescita spirituale e sentimentale e modifica il modo stesso con cui ci si rapporta al mondo esterno.

“Taking Stock” si incentra proprio sul concetto di crescita, di evoluzione che è essenziale per trascorrere con serenità ed equilibrio la vita dopo i 50 anni, anche in considerazione di come gli ultimi 2 anni per il mondo intero siano stati difficili e destinati a lasciare un segno indelebile nella vita delle persone, indipendentemente della loro età.

“Taking Stock” è un brano che, dal punto di vista artistico, offre delle sonorità di spirito country coniugate con la musica pop, mentre l’accento è posto sul testo e sulla melodia che lo accompagna; la chitarra acustica è suonata da Stefano stesso, gli arrangiamenti sono stati curati insieme a Francis Gorini del London Mixing Studio. Con questo lavoro il cantautore Stefano Bertozzi vuole incoraggiare gli ascoltatori più maturi ad una riflessione sul senso della vita e sulle cose che realmente contano, quali la famiglia e gli amici; pertanto, la scelta stessa di un lyrics video sottolinea l’importanza che si vuol riservare al messaggio, ponendo in evidenza il testo e rendendolo fruibile immediatamente all’ascoltatore.

Share Button