Print Friendly, PDF & Email

Fuori mercoledì 21 aprile “Alè Alè”, il nuovo singolo dell’artista afroitaliano Tommy Kuti, disponibile in streaming e digital download.  

Prodotto da Diiamoond, beatmaker 18enne cresciuto a Firenze con già diversi brani di successo nei mercati internazionali, e Yves the Male, produttore milanese di adozione, che nell’ultimo anno ha collaborato con nomi del calibro di Fabri Fibra, Nitro e Dani Faiv, “Alè Alè” è un viaggio culturale all’interno del contesto cosmopolita nel quale Tommy Kuti è cresciuto, che ha deciso di utilizzare nel testo varie lingue, Italiano, Inglese, Pidgin English, Yoruba e francese, mettendo in risalto le varie sfaccettature della propria cultura.

“Le rime della canzone raccontano una storia di rivincita e speranza, il pezzo sembra voler celebrare la rivincita degli ultimi. – commenta Tommy Kuti – Voglio usare la mia voce per raccontare la storia di molti altri figli di immigrati cresciuti nel bel paese, con pochi strumenti per realizzarsi, ma tanto spirito di rivalsa e fame.”

Per promuovere il brano è stata siglata una collaborazione con il ballerino Momo John Cedar e l’App Triller, che, attraverso una challenge, cercherà di mettere in mostra i migliori ballerini di Afrobeats dello stivale. Riuscirà Tommy a insegnare agli Italiani a ballare l’afrobeats? Intanto mettetevi comodi e ascoltate il sound del parente italiano di Fela Kuti. 

Dopo l’uscita dell’EP “Italiano Vero” per Universal Music nel 2018, Tommy Kuti ha dimostrato di essere un artista poliedrico a 360 °. Nell’arco di due anni è apparso in TV nel programma Pechino Express, ha pubblicato un libro per Rizzoli “Ci Rido Sopra”,  è apparso al Piccolo Teatro di Milano nello spettacolo Ritorno a Reims e si è fatto conoscere sui suoi profili social in qualità di grande intrattenitore attraverso collaborazioni con grandi marchi. Dall’anno scorso conduce su TRX Radio il programma 2G Rap assieme a Rebecca Kazadi, che mira a far conoscere i rapper di seconda generazione in Italia e dar loro la giusta rilevanza. Ha inoltre partecipato allo spot pubblicitario della nuova serie Netflix, “Zero”. Dopo le numerose esperienze extramusicali l’artista ha deciso di tornare a far parlare di sé attraverso le sette note rilasciando un brano ritmato dalle sonorità Afrotrap.

Share Button