[wp_bannerize group="Single Post Top" random="1" limit="1"]
Print Friendly, PDF & Email

Esce venerdì 23 luglio 2021 il brano “Zero“, il nuovo singolo del duo Xtrasensory. Un nuovo capitolo dove convivono due anime che lottano tra di loro fino a fondersi in un mondo che affonda le sue radici dentro influenze stratificate e complesse, tra progressive e alt-rock. Gli Xtrasensory ci portano esattamente ad un bivio, e la scelta sulla strada da prendere sta solo all’ascoltatore.
“Zero” parla di un pesante conflitto tra due estremi della propria interiorità, uno rassegnato e l’altro desideroso di rivincita. Si tratta di un dialogo tra due vere e proprie entità all’interno della stessa persona, la quale si ritrova di fronte ad un bivio: accettare una terribile realtà come condanna definitiva e rimanere in trappola nella propria zona di comfort per il resto della vita, oppure reagire andando contro corrente. In questo caso il confronto si evolve positivamente perché la voglia di rivincita ci ha spinti ad una ribellione forte abbastanza da innescare, nelle nostre vite, un processo rivoluzionario che sta generando una crescente consapevolezza di noi stessi e del mondo che ci circonda. Ci auguriamo che il messaggio all’interno di questa canzone possa raggiungere qualcuno che ha davvero bisogno di prendere in mano la propria vita e di trovare, dentro di se, una forza tale da vincere le proprie battaglie interiori.
Tutto ha avuto inizio con la stesura del testo, scritto da Luna tra febbraio e marzo 2020, periodo particolarmente difficile durante il quale abbiamo anche dato il via al progetto Xtrasensory. Successivamente ci siamo dedicati alla composizione delle parti musicali, e avendo passato molti mesi chiusi in casa a causa della pandemia, abbiamo avuto molto tempo per sviluppare e far evolvere la canzone fino ad arrivare alla quinta versione, ovvero quella definitiva. Considerando anche la fase di registrazione e post-produzione in studio, abbiamo lavorato su questo pezzo per circa un anno e tre mesi, portando a termine un prodotto davvero complesso ed impegnativo del quale siamo molto orgogliosi. (Xtrasensory)
Gli Xtrasensory sono un gruppo progressive rock italiano formatosi nel 2020 a Milano e attualmente composto da Aiden Lionwolf e Luna Fennec.  Il loro sound, moderno e dinamico, raccoglie influenze da diversi generi musicali e alla base del loro stile c’è una concezione fortemente progressista. Hanno iniziato a fare musica subito dopo il diploma e ciò che li ha spinti ad intraprendere questo percorso è l’istinto irrefrenabile di esprimere artisticamente la loro profonda essenza. Con i loro testi, generalmente, trattano tematiche complesse, mettendo insieme introversione ed estroversione. Dediti alla costante ricerca di caratteristiche sonore non convenzionali, realizzano e sviluppano prodotti musicali, e contenuti di contorno, con l’obiettivo di far crescere costantemente il loro progetto. Nel 2020, Aiden e Luna, hanno dato via al progetto Xtrasensory e nell’ottobre dello stesso anno è stata pubblicata Prediction, la loro prima produzione.

Aiden Lionwolf, pseudonimo di Aldo Fraggetta, ha studiato musica per tre anni in un’accademia musicale di Catania e per un anno al CPM di Milano. Grazie all’influenza jazz di uno dei suoi primi insegnanti, ha sviluppato importanti e complessi metodi compositivi che ha poi applicato su un genere musicale molto diverso. Fin da bambino scriveva poesie e testi migliorando progressivamente la qualità delle sue esposizioni, e custodiva una grande passione per la musica, che ha poi deciso di applicare al termine del suo percorso scolastico.

Luna Fennec, pseudonimo di Anna Maria Russo, ha avuto diverse esperienze canore e teatrali che hanno contribuito, nel tempo, allo sviluppo del suo stile personale che mette insieme caratteristiche classiche e moderne. Quando era molto piccola mostrava già un notevole interesse per il canto che l’ha accompagnata attraverso tutta la sua crescita fino ad oggi. Negli ultimi anni ha intrapreso un percorso di studi ed approfondimenti ben mirato, in ambito teorico e strumentale.

Share Button
[wp_bannerize group="Single post bottom" random="1" limit="1"]