Print Friendly, PDF & Email

“passepartout” è il nuovo singolo di Acate e Pixel, prodotto da Jurijgami, disponibile da venerdì 14 giugno in rotazione radiofonica e su tutte le piattaforme streaming digitale, per Piuma Dischi. 
acate continua il suo percorso artistico con la pubblicazione del singolo “passepartout”, scritto e interpretato in collaborazione con l’esordiente pixel, nome d’arte di Francesca Finardi. Il nuovo brano vive di contrasti: suoni leggeri fanno da contorno al racconto di una Milano globale e piena di opportunità ma al tempo stesso frenetica ed opprimente come una città dove si respira solo apparenza, senza che ci sia la possibilità di essere davvero se stessi. 
L’invito è quello di lasciarsi andare, senza badare troppo a quello che ci scorre davanti, cercando un rifugio anche se sembra impossibile trovarlo ed un equilibrio interiore che rimane l’unica ancora di salvezza.

Francesco Aiello, in arte Acate, nasce a Milano e cresce a Luino, nella provincia di Varese. Dopo aver appreso i primi rudimenti di pianoforte, si avvicina alla musica rap grazie all’incontro con il rapper Kaso, che lo coinvolge in eventi dove ha la possibilità di esprimersi e conoscere altri artisti tra cui Lucio, con cui inizia a collaborare. Negli anni si interessa alle produzioni e inizia a cimentarsi nel beatmaking avvicinandosi a diversi generi musicali, dal pop al cantautorato, dalla black music all’elettronica.
A diciannove anni registra e pubblica diversi progetti presso il CFM Recording Studio sotto il nome d’arte Phra. Aiello, cercando di fondere le origini da rapper con un mondo più urban e R&B.

Nel 2021 entra nel roster di Domino Management e Piuma Dischi, intraprendendo un nuovo percorso musicale e artistico sotto il nome di Acate. Lo stesso anno pubblica i singoli sorbonne, livido blu e arbre magique. Nell’agosto dello stesso anno pubblica il suo primo progetto discografico acate +, scelto da Rockit come disco della settimana.
Nel febbraio 2023 pubblica il singolo Dimmi che si fa, seguito da vitami(n)a e aiaiai. In parallelo Acate si cimenta nell’attività autorale, diventando penna anche per altri artisti tra cui Epoimai.
Parallelamente all’attività musicale, Francesco diventa caporedattore della webzine La Cantera, scrivendo di musica per NemoRock In Patria. Francesco è anche direttore artistico di piùomeno Produzioni e di diverse rassegne organizzate nel milanese e PR per Piuma Dischi.

Francesca Finardi, in arte Pixel, nasce a Milano nel 1999 da mamma italiana e papà italo-americano. Da qui la sua passione per le lingue, in particolar modo quella inglese, che diventa la sua seconda lingua madre e che la porta a viaggiare moltissimo e a studiare molteplici culture. 
Il suo rapporto con la musica nasce quando, da bambina, inizia a suonare il violino. Gli studi al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano le permettono di partecipare a diverse rassegne e a collaborare a produzioni di opere come “I promessi sposi” di Amilcare Ponchielli. 

Con il tempo, Francesca si appassiona anche al mondo del teatro e della recitazione e nel 2023 diventa co-fondatrice della compagnia teatrale Meraki Teatro. Nel 2024 intraprende un nuovo percorso artistico come cantante e musicista ancora in fase di sperimentazione, iniziato con la pubblicazione del singolo “passepartout”, scritto in collaborazione con acate.

Share Button