Print Friendly, PDF & Email

Black and “White” è il singolo che rappresenta il ritorno sulle scene di Pier Bernardi, bassista, produttore e compositore emiliano che dà ora un seguito al suo debut album “Re-Birth”.
Il singolo, pubblicato da Esagono Dischi con Edizioni Muki, segna una svolta nella proposta di Pier, passando dall’approccio totalmente strumentale di “Re-Birth” ad una vera e propria canzone con testo grazie al feat. della cantante Prudence che si cimenta nell’uso della doppia lingua inglese e francese.
Il brano si muove nel contesto sociale dell’anno che ci ha visti travolti dalla pandemia. Non si basa sull’aspetto sanitario che ci ha colpiti ma in modo molto più mirato va ad analizzare cosa questa situazione abbia tirato fuori nelle persone di tutto il mondo: odio e discriminazione. Il video che accompagna il singolo è stato realizzato da Luca Fabbri e, attraverso alcune immagini di repertorio che riguardano il movimento #Blacklivesmatter, intervallate da una ripresa live della band che suona all’interno della ex sede della storica Bugatti, viene messa in risalto la “protesta” come forma di speranza per un futuro migliore.

La carriera artistica di Pier Bernardi, dopo una lunga esperienza nel mondo del rock, si è raffinata negli ultimi anni grazie alle collaborazioni ed ai lavori svolti con rinomati musicisti italiani ed internazionali. Nel 2012 suona con la storica band italiana Rats nel Metafisico equivoco tour. Scrive il brano “Senza tremore”, l’intero album “Attimi” dei Malastrana, l’album “Esaltanoica” con l’indie band Il Pianto di Azzurra e molte canzoni per Tiziana Ghiglioni incluse nell’album “Akai Seta No Namira”.
Poi arriva l’esperienza con gli Art of Frequency, un ambizioso progetto di ricerca musicale e scientifica in cui i suoni diventano parte integrante delle conferenze del Prof. Michele Vallisneri riguardanti le ultime scoperte scientifiche sul cosmo.
Pier ha affiancato i musicisti Mike Campese, Darren Ashford, Paul Gilbert e Dave Holmes nelle loro clinic o workshop in Italia.
Nel gennaio 2015 Pier lavora in studio con David Rhodes, Paolo Vinaccia e Roger Ludvigsen, per l’album “Fermi Paradox” in collaborazione con la NASA e il Jet Propulsion Laboratory.
Il suo primo album da solista “Re-Birth” è pubblicato il 24 febbraio 2017 da Irma Records e registrato al Dudemusic di Correggio con Martin Kent “Ace” alle chitarre, Giovanni Amighetti ai synth e Michael Urbano alla batteria.
Dal luglio del 2017 e 2018 suona anche con le Custodie Cautelari, suonando con chitarristi del calibro di Andrea Fornili, Steff Burns e Maurizio Solieri, Giuseppe Scarpato, Giacomo Castellano e molti altri. Nel 2018 diventa endorser per il prestigioso marchio di amplificatori da basso GR Bass di Gianfranco Rizzi e della ditta Made in Italy Connetter&Arte, impegnata nella produzione dei migliori cavi audio attualmente sul mercato.


Share Button