Print Friendly, PDF & Email

Dopo i singoli  “[nonesisti+]” e “kitch[end]asolo”, thevoto presenta una nuova stanza interiore da esplorare: la camera da letto. Fuori venerdì 3 giugno il nuovo singolo “[bad]room”, disponibile in streaming e digital download. 

Con questo brano il processo di disgregazione del vecchio “Io” dell’artista arriva ad uno stadio decisamente più profondo. Se con “kitch[end]asolo” veniva presentata la prima stanza interiore, la cucina come luogo della creatività, la più [bad] delle stanze è invece quella dove si dorme, in cui i ricordi prendono forma e si fanno nostalgia, malinconia e lutto. Con un nuovo gioco di parole, [bad]room parla direttamente a una persona che non c’è più e lo fa con un sottofondo insolito come ad esorcizzare il dolore del testo attraverso un ritmo che sa di futuro. 

“Qualche giorno fa se ne è andata la donna che mi ha cresciuto. Per me è stata una botta enorme” – si confida thevoto – “Non voglio parlare di quanto sia straziante il vuoto che lascia la fine di una vita, è un dolore a tratti prepotente. Non so se per qualche meccanismo di difesa, non ho mai creduto alla fine assoluta”. 

“Mi piace pensare” – continua l’artista – che quell’uccellino che ogni mattina in terrazza accompagna il mio caffè del risveglio, abbia a che fare con lei. Mi è volata via tra le mani proprio nel momento in cui ne avevo più bisogno. Era l’unica a conoscere fino in fondo i mostri con cui combatto”.

thevoto prosegue poi il racconto del dietro le quinte di [bad]room: “non siamo particolarmente fan dei tormentoni o delle hit estive. Ci siamo chiusi in studio ed è nata una sad ballad in pieno stile thv. Al termine della session ho guardato heysimo e gli ho detto ‘ma sì, è real’. Per me solo questo conta”.

thevoto è il nuovo progetto artistico di Gianni Scacco. Classe 1997, inizia a scrivere e cantare a sette anni per affrontare il trauma della malattia della madre. Segue un periodo di gavetta fatta di apparizioni televisive ed eventi che lo porterà a vincere il premio Mogol con i suoi primi brani, che confluiranno nel primo album con Top Records. Nel 2017 esce con il singolo “Con i gomiti” che, grazie alla partecipazione nel videoclip di alcuni tra i più influenti youtuber e personaggi televisivi, supera il milione di views e arriva ai primi posti delle tendenze italiane. Nel 2019 esce sotto il nome Scacco con il nuovo album “L’inizio del Viaggio” prodotto da Leo Pari e Matteo Costanzo, con la partecipazione di Bucha e Blue Virus, che presenta live in molti contesti come il Beat Festival di Empoli, Spaghetti Unplugged e Largo Venue a Roma. Dopo una pausa di due anni e mezzo, in cui si mette fortemente in discussione e intraprende un percorso personale di crescita e consapevolezza, decide di tornare con una nuova identità che trova espressione in un progetto distante dalla direzione precedente, su un nuovo profilo Instagram e Spotify, supportato nella produzione da Simone “heysimo” Sproccati e da Alessio Vaccarini sul fronte manageriale.

Share Button